Riduzione Macchie, Rughe, Cicatrici, Couperose e Acne

Soprattutto se le cicatrici sono profonde si deve ricorrere al Laser Frazionato 1540.

Si tratta di una tecnica assolutamente indolore che non provoca ferite o escoriazioni in quanto è un laser non ablativo, ma solo un arrossamento paragonabile a una seduta di lampada UV.
L’arrossamento dura da poche ore a un giorno, si può uscire di casa e la paziente si può truccare senza problemi.
Le sedute si praticano ogni 3/4 settimane, in base all’aspetto e alla profondità delle cicatrici. per un totale di 6/8 sedute (volte).
La percentuale di miglioramento varia dal 60% al 100%.
Il meccanismo d’azione del Laser frazionato consiste nello stimolare i fobroblasti a produrre collagene, elastina e acido ialuronico. Queste sostanze hanno un effetto riparatore nei confronti delle cicatrici. Per questi effetti dà ottimi risultati contro l’invecchiamento e il foto invecchiamento del viso (photoaging).

CONTROINDICAZIONI
Le controindicazioni sono simili a quelle per le altre metodiche laser o chirurgiche. Non sono pazienti ideali, coloro che sono o sono stati sottoposti a lunghi cicli di terapia cortisonica, pazienti con herpes (si devono sottoporre ad una preventiva terapia anti herpetica), con facilità a formare cheloidi, iperpigmentazioni, donne in gravidanza o in allattamento, pazienti affetti da dermatiti o patologie della pelle in atto, malattie autoimmuni, malattie del collagene o malattie stimolate dalla luce (LES).